Questione di cultura?

Sapete cosa significa “turnstile”? Io l’ho appena cercato per scrivere questo articolo, in quanto non ho mai avuto il bisogno di usare questa parola da quando sono a Vienna. Quando vivevo a Milano, pronunciavo tornello (turnstile) almeno una decina di volte al giorno. Era un concetto facile e immediato per trovare un punto di incontro per un aperitivo, un caffè o del faticoso studio in biblioteca. A Vienna, invece, ci si incontra all’uscita della metro e non è ancora successo che io beccassi quella giusta. Non ci sono i tornelli, raga, davvero. Questa cosa mi confonde troppo, non solo perché il mio senso dell’orientamento è marcio, ma inoltre non mi capacito di come sia possibile fidarsi a tal punto degli utenti.

Continue reading “Questione di cultura?”

Advertisements

Cultural doubt

Do you know what turnstile means? I did not. That is because I have never use this word since I am here. Last year I used to pronounce the equivalent italian world thousands of time. It was the focus of my pre-meeting texting: “See you at subway turnstile”. In Vienna that sentence has been replaced with “Let’s meet at the exit”, that sounds so confusing for me. I feel lost for two reasons indeed: trust in people’s honesty and my rotten underground orientation sense.

Continue reading “Cultural doubt”